Tappo di cerume, rimedi casalinghi

cerume

Molte persone di qualsiasi età si ritrovano a soffrire di occlusione del condotto uditivo dovuto ad un accumulo di cerume, più conosciuto come ”tappo”. Questo di per sé non rappresenta un problema grave, ma occorre adoperarsi per una pulizia profonda, perché a lungo andare può comunque compromette la qualità dell’udito. Scopri leggendo quest’articolo i rimedi casalinghi efficaci!

Il tappo di cerume può dunque causare ronzii, misofonia, mal di orecchie e vertigini. Purtroppo il problema spesso si presenta perché vengono utilizzati i cotton fioc nella maniera più sbagliata, ovvero all’interno dell’orecchio, così da spingere il cerume in profondità invece che farlo uscire. Non viene spiegato che il reale utilizzo del cotton fioc riguarda la parte esterna dell’orecchio. Fortunatamente esistono rimedi naturali ed economici.

Tra i rimedi naturali più efficaci, vi è quello che suggerisce di porre all’interno delle orecchie delle gocce emollienti (olio minerale o glicerina, ad esempio) e poi sciacquare. Questa pratica, se fatta 3 volte al giorno per 5-6 giorni, dovrebbe migliorare di molto la situazione. Recarsi dal medico in caso di sensazione di bruciore subito dopo l’applicazione delle gocce.

Anche l’acqua ossigenata è un valido aiuto: puoi applicarne qualche goccia diluita con acqua calda all’interno dell’orecchio, aspettare un pochettino e poi risciacquare. In questo senso, l’olio d’oliva non è da meno: ha proprietà emollienti in grado di sciogliere il cerume. Basta riscaldare un cucchiaio d’olio e applicarne poche gocce tramite contagocce. Tenere la testa inclinata verso il lato opposto all’orecchio da lavare e poi risciacquare.

Se preferisci evitare di utilizzare ingredienti particolari, puoi semplicemente scaldare l’acqua fino a farla diventare tiepida, prendere un contagocce ed effettuare lavaggi fino a quando non lo senti più libero dal cerume.

La camomilla è anche utilissima. Portare ad ebollizione alcuni fiori secchi in una tazza d’acqua, lasciar raffreddare l’infuso e poi filtrarlo ed applicarlo nelle orecchie. Tale soluzione ammorbidisce progressivamente il tappo, riducendo il mal d’orecchio grazie alle proprietà analgesiche.

E’ anche possibile preparare una bottiglia di plastica con acqua bollente, avvolgerla con un panno e stendersi per avvicinare la bottiglia all’orecchio. Il calore contribuisce ad ammorbidire il cerume.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *