Alcuni rimedi contro la psoriasi

Psoriasi

La psoriasi è una malattia infiammatoria della pelle cronica e non contagiosa. A livello mondiale la psoriasi interessa una percentuale tra lo 0,6 e il 5% della popolazione. Nel nostro Paese colpisce due milioni circa di persone. La psoriasi può verificarsi a qualsiasi età ma di solito compare per la prima volta tra i 20 e i 30 anni. È rara nei bambini. Una comparsa della psoriasi precoce ovvero prima dei 15 anni vuol dire un manifestarsi di una forma più grave. Inoltre può verificarsi tra i 50 e i 60 anni.

La psoriasi colpisce indistintamente maschi e femmine. Si ha in forma acuta nei mesi invernali mentre d’estate regredisce. La psoriasi di solito si manifesta sotto forma di chiazze e placche rosse, che sono ricoperte di squame bianche. Si manifestano soprattutto sulle ginocchia, nei gomiti, nelle mani, nel cuoio capelluto, nei piedi e nella regione sacrale.

I segni e i sintomi più frequenti causati dalla psoriasi sono la desquamazione, prurito, eritema, senso di tensione, sanguinamento e bruciore.

Viste le diverse forme con cui si può manifestare, non si può parlare di psoriasi come di un’unica malattia. La dimensione delle chiazze è variabile cioè esse possono essere di pochi millimetri fino ad arrivare a diversi centimetri. Anche la forma delle chiazze è variabile, la localizzazione, la tonalità del colore e l’evoluzione.

Ci sono, secondo i medici, cinque varianti cliniche della psoriasi e sono la psoriasi a placche che colpisce l’80% dei casi; la psoriasi guttata che riguarda il 10% dei casi; la psoriasi inversa che può verificarsi insieme alla psoriasi a placche o anche in maniera isolata; la psoriasi eritrodemica che riguarda meno del 3% di casi e infine la psoriasi pustolosa che colpisce anch’essa meno del 3%. Nella stessa persona possono presentarsi più forme della stessa malattia.

Per alleviare i sintomi può essere utile usare prodotti delicati sulla pelle come bagnoschiuma all’avena, tea tree oil e creme apposite. Recenti studi, inoltre, dimostrano una certa correlazione tra il peggioramento della psoriasi e il consumo di grassi e proteine animali e l’abuso di alcolici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *